This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Visita del Console Generale al KBIC ( Kobe Biomedical Innovation Cluster ). La piu’ grande comunita’ biomedica del Giappone.

Date:

03/31/2022


Visita del Console Generale al KBIC ( Kobe Biomedical Innovation Cluster ). La  piu’ grande comunita’ biomedica del Giappone.

Il Console Generale d’Italia a Osaka, Marco Prencipe, ha visitato il KBIC (Kobe Biomedical Innovation Cluster) situato in una delle isole artificiali di Kobe denominata “Port Island”.

Il cluster è composto da 382 aziende ed organizzazioni per un totale di 11,900 addetti. 97 aziende/imprese (25% ) attive nel settore dei dispositivi medici (Sysmex, Medicaroid, Toray, Kyocera, Morita, Daikin), 75 aziende ( 20% ) farmaceutiche ( Senju, Boehringer Ingelheim, Nard, Kan Research Institute), 26 (7%) aziende impegnate nel campo della medicina rigenerativa ( Sumitomo, Kaneka, Meiji, Shiseido ) e 12 (3%) universita’ e organizzazioni accademiche (Kobe University, Hyogo University of Health Sciences, Kobe Gakuin University). Il resto del cluster è composto da aziende che operano nel settore della salute, dell’assistenza infermieristica e riabilitazione, logistica, software ed IT, ricerca e sviluppo.

L’indotto economico generato a favore della città di Kobe è di 1,4 miliardi di dollari e le imposte comunali versate raggiungono i 48 milioni di dollari.

Il cluster è stato creato a seguito del terremoto di Kobe del 17 gennaio 1995 da cui sono scaturiti ingenti danni economici stimati in 6,9 trilioni di yen (equivalente a un anno di prodotto regionale lordo) e 4600 vittime. Lo scopo e’ attrarre a Kobe imprese, anche straniere, attive nel settore dei dispositivi medici.

Il cluster unisce tre grandi campi di attività dell’innovazione medica: la ricerca scientifica, la pratica clinica e l’industria. La ricerca scientifica si fonda sull’apporto di ben tre centri di ricerca di eccellenza: Riken Advanced Institute for Computational Science (Fugaku Supercomputer) Riken Center for Developmental Biology, Riken Center for Life Science Technologies e l’istituto di ricerca ed innovazione biomedica. La pratica clinica gode delle eccellenze in campo ospedaliero della citta’ di Kobe (Hyogo Prefectural Kobe Children’s Hospital, Kobe City Medical Center General Hospital, Kobe Minimally Invasive Cancer Center e il Nishi Memorial Port Island Rehabilitation Hospital). Infine l’industria è presente nei settori farmaceutico e biotecnologie, medicina rigenerativa, dispositivi medici, promozione della salute, assistenza infermieristica e riabilitazione.


581